Dr.

GIOACCHINI

    OTORINOLARINGOIATRA

 

Descrizione immagine

VALUTAZIONE OTORINOLARINGOIATRICA BASE

 

Rappresenta la visita otorinolaringoiatrica di primo livello. Essa comprende l'esame otoscopico (osservazione dei condotti uditivi esterni e delle membrane timpaniche), la rinoscopia anteriore (osservazione della porzione più esterna dei turbinati nasali e del setto nasale), l'orofaringoscopia (ispezione della mucosa faringea e tonsillare), ispezione della mucosa del cavo orale (mucosa linguale, gengivale e delle guance), la palpazione del collo per escludere la presenza di possibili gonfiori ghiandolari in quest'area anatomica.

 

Descrizione immagine

 

VIDEO-ENDOSCOPIA NASALE 

 

La video-endoscopia nasale rappresenta l'osservazione più approfondita per entrambe le fosse nasali e per le strutture contenute al loro interno: setto nasale, turbinati nasali, seni paranasali. L'esame permette di escludere la presenza di polipi nasali, sinusiti acute e croniche, aree di sanguinamento nasale. 

Tale metodica è utile anche per osservare al meglio il rinofaringe ed escludere la presenza di adenoidi o di altre neoformazioni che si possono accrescere in tale sito anatomico. 

Anche in questo caso si utilizza uno strumento flessibile collegato ad una telecamera e quindi ad un monitor. L'esame è indolore e consente di registrate le immagini osservate per eseguire il confronto dopo eventuale terapia medica e/o chirurgica.

VIDEO-ENDOSCOPIA LARINGEA

 

La video-endoscopia laringea consiste nello studio della laringe e dell'ipofaringe mediante uno strumento flessibile collegato ad una telecamera e quindi ad un monitor.

Con questo esame si può osservare con massima qualità di immagine la conformazione di ipofaringe e laringe per permettere una precisa diagnosi delle patologie di tali distretti anatomici: noduli delle corde vocali, polipi delle corde vocali, cisti, laringiti acute e croniche, tumori della laringe etc.

L'esame è totalmente indolore e le immagini vengono registrate al fine di consentire il confronto dopo eventuale terapia medica e/o chirurgica.

VIDEO-ENDOSCOPIA AURICOLARE

 

In casi selezionati può essere utile eseguire una valutazione video-endoscopica dei condotti uditivi esterni e delle membrane timpaniche (ad esempio in caso di perforazione timpanica).

In questo modo sarà possibile scattare foto o registrare video che documentino il quadro obiettivo riscontrato. 

TAMPONE TONSILLARE

 

In tutti quei pazienti che presentino tonsilliti recidivanti con febbre il tampone tonsillare ci consente di verificare una eventuale infezione da parte dello Streptococco Beta Emolitico. La proliferazione di tale batterio è infatti causa di tonsilliti a cui possono associarsi complicanze reumatiche e cardiache.

 

ESAME VESTIBOLARE

 

L'esame vestibolare rappresenta il cardine della valutazione otorino nei confronti di un paziente che abbia presentato episodi di vertigine o instabilità posturale. Tale valutazione viene effettuata mediante una mascherina per gli occhi dotata di una telecamera a infrarossi. Attraverso un monitor si osservano tutti i movimenti oculari del paziente durante una serie di posizionamenti su di un lettino. Grazie all'osservazione di tali movimenti degli occhi è possibile escludere o riscontrare la presenza di varie patologie dell'orecchio che sono causa di vertigine.

 

PULIZIA DEL CONDOTTO UDITIVO ED ASPORTAZIONE DI CERUME


La pulizia del condotto uditivo risulta necessaria in tutti quei pazienti i quali abbiano sviluppato una occlusione di questo piccolo corridoio anatomico. La sua pervietà risulta essere di fondamentale importanza per una corretta funzionalità uditiva. La rimozione del cerume in eccesso si può praticare sia mediante l'ausilio di un piccolo aspiratore metallico sia mediante l'utilizzo di un getto d'acqua all'interno dell'orecchio interessato. Oltre al cerume è possibile rimuovere eventuali desquamazioni cutanee che si siano accumulate all'interno del condotto e le quali possono impedire la corretta trasmissione del suono fino alla membrana timpanica.