LINFOMI DEL DISTRETTO OTORINOLARINGOIATRICO


Il distretto testa-collo è frequentemente bersaglio di linfomi non-Hodking di tipo extra-nodale. La gran parte di questi linfomi extra-nodali sono a cellule B. Al contrario i linfomi di Hodking primitivi sono rari a livello del distretto ORL. In generale la gestione dei linfomi extra-nodali nel distretto testa-collo segue gli stessi principi di quella per linfomi a carico di altre sedi. Le malattie ad ALTO GRADO sono di solito aggredite con chemioterapia seguita da radioterapia. Linfomi a BASSO GRADO e localizzati possono essere trattati con la sola radioterapia.


Linfoma localizzato a livello dell'anello del Waldeyer

Rappresenta certamente la localizzazione più tipica del distretto ORL. Le strutture che formano l'anello di Waldeyer sono aree di tessuto linfatico che prendono i seguenti nomi:

TONSILLE PALATINE

TONSILLA LINGUALE

TONSILLA RINOFARINGEA 


L'istotipo di linfoma più frequentemente riscontrato in queste sedi è il LINFOMA DIFFUSO A GRANDI CELLULLE B (il quale appartiene alla categoria dei linfomi ad "alto grado"). Fortunatamente la gran parte dei pazienti si presenta con una malattia ancora localizzata. 


Dal punto di vista diagnostico per la diagnosi di linfoma non si può prescindere da eseguire il prelievo bioptico del tessuto sospetto. 

Se esso risulta positivo per linfoma si rendono necessari alcuni esami fondamentali per chiarire lo stadio della malattia e la sua eventuale localizzazione ad altri distretti corporei. 

Per tale motivo risulta spesso necessario eseguire: 

-la valutazione TAC (collo, torace, addome e pelvi) 

-la PET 

-l'aspirato midollare

-accurato esame endoscopico delle alte vie aeree ed eventuali ulteriori biopsie di tessuto sospetto per localizzazione regionale


Recenti studi hanno suggerito come il trattamento radioterapico e chemioterapico combinato consenta di ottenere migliori risultati in termini prognostici. A tali protocolli terapeutici si è recentemente associato l'utilizzo dell'anticorpo monoclonale Rituximab



Linfoma laringeo 

Rappresenta meno dell'1% di tutte le neoplasie laringee.

Tipicamente si tratta di linfomi Non-Hadking. 

Dal punto di vista anatomico la regione più implicata sembra essere quella sovraglottica al cui livello è contenuto tessuto follicolare linfatico. 

Le categorie di linfomi laringei di più frequente riscontro sono il linfoma a grandi cellule B e il MALT marginale a cellule B.

Dal punto di vista sintomatologico la malattia può causare:

-disfonia

-difagia

-dispnea

-adenopatia cervicale

-sensazione di corpo estraneo in gola

 

L'esame laringoscopico fa osservare una massa di aspetto polipoide non ucerata.

La terapia più indicata sembra essere quella radiante.

Linfoma Parotideo


Il linfoma a carico della ghiandola parotide ha una età media di insorgenza attorno ai 60 anni. Tipicamente si manifesta come tumefazione nell'area ghiandolare associato a possibile dolore. Rara ma possibile il deficit del nervo facciale omolaterale. La presenza di adenopatia cervicale è descritta. 


Dal punto di vista istologico i tuoi sottotipi più frequenti sono:

-LINFOMA DIFFUSO A GRANDI CELLULE B

-MALT di tipo marginale 


Dal punto di vista diagnostico si deve procedere a eseguire una precisa valutazione radiologica mediante: 

-RMN parotidea che di solito mostra una massa a margini ben definit e superficie lobulata

-PET la quale risulta fondamentale nella stadiazione accurata al fine di programmare un corretto piano terapeutico

-Esame bioptico necessario per stabilire la diagnosi di certezza di linfoma e il sottotipo implicato


Per i linfomi a basso grado (MALT, linfoma follicolare) può essere utilizzata la sola radioterapia mentre per quelli ad alto grado (linfoma diffuso a grandi cellule B, linfoma a cellule mantellari) la chemioterapia viene preferita con l'associazione di rituximab.



Descrizione immagine

Linfoma laringeo localizzato a livello della regione delle pliche ari-epiglottiche.

Descrizione immagine

Immagine assiale di Risonanza Magnetica di linfoma a carico della ghiandola parotide destra.